sabato 16 giugno 2012

MI riaffaccio con un minialbum " scolastico"

Buongiorno a tutti! Mi riaffaccio dopo due settimane devo dire piuttosto intense a livello impegni di fine anno scolastico e di tipo sportivo mi hanno un po' ... diciamo allontanato?  dal mio hobby  che oramai e' parte della mia vita! Oggi pero' vi presento un progetto realizzato per Scrappando e QUI potrete trovare tutte le foto. Nel mio blog vi lascio un'anticipazione e spendo due parole per parlarvi della realizzazione di questo mini!





Queste sono le copertine esterne! L'album e' piuttosto tradizionale , mi serviva realizzare un progettino che fosse allegro ma non chiassoso, volevo che simulasse qualcosa di scolastico tipo un quadernone ad anelli e dentro dovevo metterci il maggior numero di foto possibile! Si' perche questo mini racchiude 5 anni di vita, un periodo bellissimo quello delle elementari che non tornera' piu' e la cui conclusione ci porta via i nostri bambini e ci restituisce dei ragazzini, delle persone in crescita con tutto quanto e' relativo alla crescita( AIUTOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!)
Bando ai miei pensieri vi lascio solo qualche altra foto , per vederlo intero in tutte le sue pagine e particolari  correte su Scrappando.






Aggiungo solo che quest'album e' stato fatto davvero col cuore, pensato fino dall'anno scorso quando all'inizio della quinta in Ottobre in occasione di Formazione creativa vidi queste carte dedicate alla scuola e me  ne innamorai subito. Lo acquistai sapendo gia' che l'avrei usato per questo progetto senza pero' ancora sapere il come realizzarlo.
Non e' sato semplicissimo: il maggior problema quando fai un album scolastico e' il numero di foto che devi inserire , devi obbligatoriamente metterne parecchie perche' per ripercorrere un ciclo e ricordare tutti i bambini ovviamente non puoi limitarti a due foto di gruppo!
Quindi l'ideazione e' partita proprio da questo e pensando mi sono venuti in mente gli annuari dei college americani dove ogni studente ha la sua foto e la sua pagina. Ovviamente ho divuto ridurre un po' le misure e anche le pagine e questo e' cio che ho prodotto. Ogni bambino ha il suo spazio e anche se non si vede ( perche' era una cosa troppo personale!) ogni foto singola dei bambini e' in realta' un piccolo libriccino al cui interno e' incollato un pensiero scritto da ciascuno per la maestra e dietro c'e' una decorazione. Un mese circa prima della fine della scuola infatti ho consegnato a tutti i bimbi due fogli tagliati a misura su cui poter scrivere. Alla fine proprio in extremis un giorno prima della fine della scuola sono riuscita a recuperarli tutti ( che fatica!!) e li ho incollati completando l'album. 
E' un progetto al quale tengo moltissimo che racchiude 5 anni di vita non solo loro ma anche di noi genitori, vederli quest'anno cosi' diversi, grandi e cresciuti rispetto all'inizio delle elementari e' stato davvero emozionante e onestamente mette anche un po' di paura. Entriamo in una fase sicuramente piu' difficile, l'eta' dell'adolescenza dove la ribellione e' pane quotidiano e so che sara' un po' faticoso! Voglio dire anche qui pubblicamente qualche parola dedicata alla maestra Paola per la quale l'album e' stato realizzato come ricordo: e' stata per la classe veramente una seconda mamma e nel finale del mini ho messo una pagina dedicata a lei con una sua foto e la frase famosa tratta da "L'attimo fuggente" : " capitano o mio capitano" perche' questo lei e' stata per loro e anche per noi genitori, ha cercato davvero di insegnarli a vivere con loro stessi e le loro caratteristiche , ha cercato di tirare fuori da ognuno di loro il meglio! Percio' un enorme grazie! 
Scusate se mi sono dilungata un po' con le parole ma ci tenevo proprio! Spero l'album vi sia piaciuto e correte su Scrappando a vederlo tutto

Un bacio a tutti Yaya

1 commento:

danda ha detto...

Carissima, l'album è bellissimo ma non è una novità, quindi mi soffermo più sul tuo discorso sfogo. Hai fatto riaffiorare tante sensazioni che adesso sembrano lontane. Michela andrà in terza media e davvero le medie sono una fase nuova e complessa. Il solo consiglio che mi sento di darti e di parlare con lui sempre anche quando fa finta di non ascoltare e quando ti viene contro a prescindere. Il dialogo è la sola arma che abbiamo per abere ancora un minimo controllo su di loro e ti assicuro che di occhi devono venirtene 4!!!!! Ma è un 'etá talmente affascinante!!! In bocca al lupo e scusa me se ho fatto un commento extralong